TCI

TCI (147)

Centro recupero TCI

Centro recupero TCI (9)

Centro di recupero tartarughe acquatiche alloctone del Tarta Club Italia, presso l'area di pertinenza del Consorzio di Bonifica della Romagna che collabora attivamente con l'associazione.

Visualizza articoli ...
Progetto TCI Angonoka

Progetto TCI Angonoka (15)

Il Progetto TCI Angonoka è in collaborazione con il Durrell Wildlife Conservation Trust

Visualizza articoli ...
Lunedì, 22 Dicembre 2014 21:46

Lo Speratore (Elvio Giordano)

Scritto da
Lo Speratore (Elvio Giordano) PremessaSpesso, quando è il momento di effettuare la speratura delle uova, capita di farsi scivolare l'ovetto di mano allentando la presa in quanto si è troppo concentrati a guardare cosa si vede in trasparenza. E poi l'uovo è comunque a rischio caduta in quanto vien tenuto con una sola mano (o con sole due dita) mentre con l'altra si tiene una torcia o un'altra fonte di luce direzionale. In caso di mancata presa, se si è…
Lunedì, 22 Dicembre 2014 21:43

Semplice incubatrice (Carmen Mele)

Scritto da
Semplice incubatrice (Carmen Mele) Costruire un'incubatrice "casalinga" con materiali poco costosi, è molto semplice e alla portata di tutti.La mia è collaudata da ben tre anni, e in questo tempo ho avuto il 100% delle nascite da uova fecondate.Bisogna innanzitutto procurarsi un frigo portatile, di quelli rigidi da campeggio... chissà quanti di noi ne hanno uno buttato in cantina... Se però proprio non riusciamo a recuperarlo, possiamo sempre comprarlo, il prezzo varia dagli 8 , ai 12, 13€.Sul fondo mettiamo…
L'uovo di tartaruga dalla deposizione alla schiusa (Maurizio Bellavista) L'uovo è un microcosmo autosufficiente in termini di richiesta di nutrienti, ha cioè tutto quello che gli serve per far crescere al suo interno, sino alla schiusa, un essere perfettamente formato. Questo assunto, tuttavia, nasconde un mistero che merita di essere indagato e che, nel caso delle tartarughe, assume un ulteriore valore aggiunto: essendo molte specie minacciate in natura, l'incubazione artificiale delle loro uova riveste sempre maggiore importanza. Il tutto potrebbe…
Lunedì, 22 Dicembre 2014 21:35

Incubatrice di grandi dimensioni (Paolo Zoccatelli)

Scritto da
Incubatrice di grandi dimensioni (Paolo Zoccatelli) PremessaL' incubatrice "frigo portatile", progettata in precedenza, è di piccole dimensioni ed è adatta per un numero ridotto di uova, circa una quarantina.Mi sono posto il problema di costruirne una di dimensioni molto maggiori che potesse contenere un numero rilevante di uova, che avesse un basso consumo energetico e che costasse molto molto poco.Per far questo mi sono avvalso dell'aiuto di due miei amici che mi hanno dato una mano sia nella fase di…
Lunedì, 22 Dicembre 2014 21:29

Incubatrice di piccole dimensioni (Paolo Zoccatelli)

Scritto da
Incubatrice di piccole dimensioni (Paolo Zoccatelli) PremessaLa mia incubatrice è di tipo amatoriale utilizzata per l'incubazioni di uova di rettili ed in particolare delle tartarughe terrestri. Nella costruzione ho riutilizzato solo materiali di riciclo. Principio di funzionamentoIl principio di funzionamento è quello del ricircolo di aria calda (simile a quello di un asciugacapelli in miniatura). La temperatura di incubazione viene impostata sul pannellino di un termostato digitale con sonda che pilota la fonte di riscaldamento.L'umidità viene prodotta utilizzando un vasetto…
L’importanza di uno sbalzo termico nell’incubazione artificiale delle uova di Testudo foto 1 Scrivo questo breve articolo con l’intento di esporre le mie esperienze con le incubazioni artificiali e di aiutare quanti si cimentano in questa importante pratica che è fondamentale per la nostra passione verso le Testuggini.Premetto che le mie esperienze sono rivolte verso le specie terrestri ed in particolar modo verso le specie mediterranee (Testudo hermanni, Testudo marginata e Testudo ibera), ma credo che sia di egual importanza…
Lunedì, 22 Dicembre 2014 21:18

Recinti

Scritto da
Una collezione di fotografie a tema.
Lunedì, 22 Dicembre 2014 21:15

Laghetti

Scritto da
Una collezione di fotografie a tema.
Lunedì, 22 Dicembre 2014 21:12

La Vaschetta per le Emergenze (Agostino Fiorentino)

Scritto da
La Vaschetta per le Emergenze (Agostino Fiorentino) In questo articolo vi spiegherò come realizzare una semplice vaschetta da utilizzare per le emergenze, puoi capitare di dover separare delle tartarughe o metterle in quarantena.Lista Materiali:1. Bacinella (Io l’ho fregata a mia moglie :-D )2. Due barre filettate da 63. Alcuni dadi da 64. Pezzo di Legno o Plexiglass5. Viti6. Silicone7. Rete in Plastica8. 1 rubinetto con guarnizione e dadoLa prima cosa che ho fatto è stata quella di tagliare le barre…
Lunedì, 22 Dicembre 2014 21:06

Allestire un acquaterrario (Stefano Redaelli)

Scritto da
Allestire un acquaterrario (Stefano Redaelli) L'acquaterrario è la soluzione alternativa all'allestimento di un laghetto artificiale per chi non ne fosse possibilitato o per quelle specie che richiedono un'allevamento a temperature costanti tutto l'anno. Deve essere abbastanza grande in relazione alle dimensioni e alla quantità di animali ospitati. E' importante sapere che ogni specie richiede un allestimento particolare, sta all'allevatore documentarsi (consultando il web e le apposite schede di allevamento) sul tipo di stabulazione ideale per la specie allevata in particolare…

In collaborazione con

Sponsor

www.zooBio.it

Contatti 

Tarta Club Italia
Via della Repubblica, 39a

47042 Cesenatico (FC)

Partita IVA: 03515480402 - C.F. 90049330401

 

Scrivi al TartaClubItalia.

Scrivi al Webmaster per problemi inerenti al sito.

DMCA.com Protection Status

Chi è online 

Abbiamo 286 visitatori e nessun utente online

Statistiche visite 

Oggi3641
Ieri5942
Questa settimana9583
Questo mese158744
Da sempre7944007

Powered by CoalaWeb
#5e5f72 #66fe00 #77b5b3 #dc1469 #232021 #a55778