Risorse

Risorse (41)

Sabato, 27 Settembre 2014 14:47

Testuggine palustre siciliana

Scritto da
  Emys trinacris (Fritz, 2005) Testuggine palustre siciliana di: Enrico Di Girolamo ©    INTRODUZIONE La popolazione di testuggine palustre presente in Sicilia per molto tempo è rimasta ai margini di un vero e proprio interesse scientifico, tanto che è abbastanza recente la sua riscoperta, soprattutto da un punto di vista tassonomico, essendo stata riclassificata nel 2005 (Fritz et al.) come una nuova specie, Emys trinacris (in greco antico la parola Trinacria si riferisce alla Sicilia),distinta da Emys orbicularis, specie alla…
  Ryan C. Garrick 1,+, * Edgar Benavides 1, + Michael A. Russello 2, James P. Gibbs 3, Nikos Poulakakis 4, Kirstin B. Dion 1, Chaz Hyseni 1, Brittney Kajdacsi 1, Lady Márquez 5, Sarah Bahan 6, Claudio Ciofi 7, Washington Tapia 8, and Adalgisa Caccone 1 I geni di specie di recente estinzione possono sopravvivere nel genoma di individui ancora esistenti di genealogia mista. In tempi recenti furono rilevate firme genetiche della testuggine gigante delle Galápagos un tempo endemica…
Sabato, 27 Settembre 2014 14:32

Le affinità elettive di “George Il Solitario”

Scritto da
  Su autorizzazione dell'autore, Domenico Morabito. Il 24 giugno 2012 è morto “George Il Solitario”. Al secolo Geochelone nigra abingdoni, tartaruga gigante dell’isola Pinta, una delle 14 isole che compongono l’arcipelago delle Galapagos nell’Oceano Pacifico, santuario indiscusso della biodiversità. Luogo sacro per i naturalisti dove Darwin nel 1835 ebbe la folgorazione per la teoria della selezione naturale. Nelle 14 isole che compongono l’arcipelago delle Galapagos nell’Oceano sono presenti specie animali e vegetali uniche , adattate all’ecosistema peculiare di ciascuna isola. La…
Sabato, 27 Settembre 2014 14:28

Tartarughe marine in Egitto

Scritto da
    Viaggio alla ricerca e scoperta della situazione delle tartarughe marine in Egitto. Base d’appoggio, la baia del complesso turistico del Floriana Resort a Marsa Alam, dove ci siamo avvalsi della collaborazione del biologo Francesco Pensa, responsabile in loco del progetto STE (Scuba Tourism for the Environment) che monitorizza lo stato della barriera corallina con tutti i suoi abitanti e quindi anche le tartarughe marine. Il progetto STE è il più grande monitoraggio della barriera corallina del Mar Rosso, …
Sabato, 05 Luglio 2014 07:29

Principali malattie infettive nei cheloni

Scritto da
Principali malattie infettive nei cheloni: Come possiamo difenderci ? Relazione del Dr. Francesco Origgi al TARTARUGHE BEACH 2004 Un numero sempre maggiore di patologie a possibile o confermata eziologia infettiva e’ stato descritto recentemente nei cheloni. Tra queste possiamo ricordare in particolare delle patologie ad eziologia batterica come la micoplasmosi e ad eziologia virale come l’herpesvirosi, l’iridovirosi e quella ascritta al “virus X”.MICOPLASMOSI: Descritta inizialmente all’inizio degli anni “90 nelle testuggini del genere Gopherus, nel sud-ovest degli Stati Uniti, questa…
Sabato, 05 Luglio 2014 07:27

Gli esami del sangue nelle tartarughe

Scritto da
Relazione del Dr. Gabriele Tenti al TARTARUGHE BEACH 2004 IntroduzioneMi preme che da questa breve relazione su un argomento molto vasto e complesso emergano risposte ad alcune domande che un proprietario di tartarughe coscienzioso sicuramente si pone: Quando è necessario sottoporre una tartaruga ad accertamenti di laboratorio sul sangue? Che indicazioni possono dare al veterinario sulla salute del mio animale? Quando è necessario far fare degli esami nel corso di una visita, magari all’acquisto di un nuovo esemplare? Quali sono…
Sabato, 05 Luglio 2014 07:26

Le cause della piramidalizzazione

Scritto da
      Tratto da www.tortoisetrust.org Su autorizzazione dell'autore Dr. A. C . Highfield per il Tarta Club ItaliaTraduzione di Filippo Stefano Dell'Aera Quanto segue è un breve riepilogo dei maggiori risultati ottenuti nel nostro lavoro per stabilire i precisi meccanismi fisici e biologici coinvolti nella "Sindrome della Crescita Piramidale". Questo ha costituito una parte della ricerca molto complicata nonché impegnativa. Abbiamo condotto questo studio in maniera continuativa dal 1990 circa, ma dal 2004 abbiamo intensificato i nostri sforzi per…
Sabato, 05 Luglio 2014 07:21

Efficacia dell’oxfendazole e fenbendazole

Scritto da
Efficacia dell'oxfendazole e fenbendazole contro l'oxyurids della tartaruga (Testudo hermanni) Autori : S. Giannetto & E. Brianti & G. Poglayen & C. Sorgi & G. Capelli & M. G. Pennisi & G. Coci Articolo tradotto da Maddalena Marconi, con l’autorizzazione della Dott.ssa M. G. Pennisi. S. Giannetto,  E. Brianti,  C. SorgiDipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria,Facoltà di Medicina Veterinaria,Università degli Studi di Messina,G. CapelliIstituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie,M. G. Pennisi, G. CociDipartimento di Scienze Mediche Veterinarie,Facoltà di Medicina Veterinaria,Università degli Studi…
Sabato, 05 Luglio 2014 07:19

Sviluppo osseo adeguato

Scritto da
Esortazione ad uno sviluppo osseo adeguato Tratto da tortoisetrust.orgSu autorizzazione dell'autore Dr. Andy. C . Highfield per il Tarta Club ItaliaTraduzione a cura della socia TCI "Lisa Rossi" Questa testuggine presenta una deformità del carapace causata da una quantità inadeguata di calcio e/o di D3. Questo è un problema del tutto evitabile.L'ottenimento di una crescita perfetta e naturale nelle testuggini e nelle testuggini palustri è una sfida multi-fattoriale. Se l'allevatore vuole ottenere questo deve bilanciare molti aspetti divergenti di una…
Sabato, 05 Luglio 2014 07:16

Ausili Diagnostici nella Medicina dei Cheloni

Scritto da
Articolo del Dr.  Mattia Bielli   per il Tarta Club Italia   -Introduzione  Nell’ultimo decennio la medicina erpetologica ha saputo fare passi da gigante ampliando le sue conoscenze in molti settori. Sebbene in alcuni casi esistano ancora molte difficoltà nel giungere ad una diagnosi definitiva, possiamo oggi contare sulla possibilità di eseguire esami accessori in maniera simile a quanto avviene in medicina umana e veterinaria per altre specie animali. Scopo di questa relazione è quello di illustrare brevemente le principali tecniche…
Pagina 3 di 3

In collaborazione con

Sponsor

www.zooBio.it

Contatti 

Tarta Club Italia
Via della Repubblica, 39a

47042 Cesenatico (FC)

Partita IVA: 03515480402 - C.F. 90049330401

 

Scrivi al TartaClubItalia.

Scrivi al Webmaster per problemi inerenti al sito.

DMCA.com Protection Status

Statistiche visite 

Oggi5037
Ieri5616
Questa settimana37671
Questo mese88588
Da sempre4229128

Powered by CoalaWeb
#5e5f72 #66fe00 #77b5b3 #dc1469 #232021 #a55778